Le 8 domande più frequenti durante un colloquio di lavoro

Hai inviato il tuo Cv alla tua azienda preferita e dopo circa due settimane ha ricevuto finalmente la chiamata dal responsabile delle risorse umane che ti invita a fissare un appuntamento per un colloquio conoscitivo presso la loro sede. Ma come rispondere alle domande di un colloquio lavorativo e quali sono le domande più gettonate? Qui di seguito vedremo nel dettaglio le domande più frequenti durante un colloquio lavorativo e quali risposta bisogna dare così da avere maggior probabilità di assunzione.

Domande colloquio di lavoro: Quali sono

Non tutti i selezionatori effettuano le stesse domande durante un colloquio di selezione, ma ci sono domande che ormai sono diventate comuni e che al 99% vengono poste al candidato durante il proprio colloquio di lavoro. Tra le tante domande quelle più frequenti sono sicuramente quelle che riguardano la propria carriera scolastica, professionale e personale.

Ma elenchiamo le 8 domande più frequenti durante un colloquio di lavoro:

  • Mi parli di lei;
  • Perchè vuole lavorare presso la nostra azienda?
  • Qual è il suo punto di forza e di debolezza?
  • Quali sono i suoi Hobby?
  • Perchè ha scelto questo percorso di studi?
  • Quali sono i suoi obiettivi per il futuro?
  • Si descriva in 3 parole
  • Come gestirebbe una situazione tipo?

Queste sono solo alcune delle domande più frequenti che possono essere effettuate da un selezionatore durante un colloquio di lavoro. Ma come rispondere a queste domande?

Come rispondere alle domande di un Colloquio

Sicuramente la prima cosa da fare durante un colloquio di lavoro è quello di essere rilassati e pensare sempre in positivo. Infatti, i selezionatori notano quando un candidato è sotto stress oppure ha paura di svolgere tale colloquio, quindi di conseguenza si partirà con il piede sbagliato e difficilmente sarete assunti in quella determinata posizione.

Anche se sembra un’operazione difficile rispondere alle 8 domande, non è affatto vero. Infatti, i selezionatori preferiscono avere risposte semplici, dirette e veritiere senza giri di parole come la maggior parte dei candidati fa per impressionare il proprio selezionatore.

Quindi il consiglio è quello di evitare di fare giri di parole e raccontare al selezionatore la propria reale esperienza e quali sono i vostri obiettivi futuri.

Se desideri essere sempre aggiornato su nuove guide oppure sulle offerte di lavoro reali e verificate accedi al nostro gruppo privato di Facebook oppure Telegram. Seguici anche sulla nostra pagina Facebook  il servizio è completamente gratuito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *