Siurgus Donigala (Cagliari): uccide a fucilate il vicino di casa, arrestato 52 enne

Il dramma è avvenuto ieri sera quando due uomini hanno avuto l'ennesime discussione al culmine della quale è avvenuto l'omicidio, pare fossero imparentati

0
778

Un uomo di 52 anni, Gianluigi Zuddas, è stato arrestato ieri sera con l’accusa di omicidio volontario. L’uomo avrebbe ucciso il vicino di casa, il 39 enne Massimo Setti, utilizzando un fucile. Il fatto di cronaca è accaduto a Siurgus Donigala, in provincia di Cagliari. La notizia è stata diffusa di diversi quotidiani nazionali.

I dettagli della vicenda sono ancora poco chiari, pare che tra Gianluigi Zuddas e Massimo Setti non corresse buon sangue, ieri il 52 enne si sarebbe presentato alla porta del vicino per un chiarimento. Tra i due sarebbero volate parole pesanti, ad un certo punto l’omicida avrebbe imbracciato il fucile e sparato diversi colpi verso il 39 enne.

Massimo Setti si sarebbe accasciato immediatamente al suolo mentre Gianluigi Zuddas ha fatto ritorno nella sua casa, situata in via Tirso a Siurgus Donigala, e lì si sarebbe barricato. A dare l’allarme sarebbero stati alcuni vicini dopo aver sentito i colpi di fucile. I militari giunti sul luogo della tragedia sono riusciti a disarmare il 52 enne e portarlo in cella, in questi giorni sarà interrogato sulla vicenda.