Samarate (Varese): fatto di cocaina, litiga con la moglie e incendia la casa con il figlio dentro

La moglie ha chiesto al marito di andare via dalla loro abitazione ma l'uomo ha cosparso la casa di alcol ed ha appiccato il fuoco. Dentro c'era il figlio di 10 anni

0
2062

Incredibile quanto successo questa mattina a Samarate, in provincia di Varese: un 54 enne avrebbe appiccato il fuoco in casa mentre all’interno dell’abitazione c’era la sua famiglia. L’uomo è uscito di senno dopo un litigio con la moglie, pare fosse fatto di cocaina e non dormisse da almeno 48 ore.

Secondo quanto riportato da alcuni notiziari nazionali, il protagonista della vicenda è un uomo di origini tunisine mentre la moglie, una donna di 39 anni, è italiana. Il 54 enne è tornato a casa a Samarate  dopo aver assunto cocaina, la moglie, per proteggere il figlio di 10 anni, gli ha chiesto di andarsene di casa, ne è scaturita una lite nella quale l’uomo ha perso la testa.

La moglie, il figlio ed il padre della donna si sono chiusi a chiave in cucina mentre il 54 enne cospargeva di alcol la casa e le dava fuoco. Le forze dell’ordine giunte sul posto hanno subito constato la presenza delle fiamme ed avvisato i vigili del fuoco, fortunatamente nessuno si è fatto male e l’uomo è stato arrestato dai carabinieri di Samarate.