Sacca Fisola (Venezia): passante scorge cadavere in acqua, è morto da giorni

Il cadavere è stato scoperto questa mattina da un passante. Il corpo è stato prontamente recuperato ma a quel punto non c'era più niente da fare, si indaga per scoprire l'identità

0
1135

Il cadavere di una persona è affiorato questa mattina nelle acque della Laguna, nei pressi di Sacca Fisola, piccola isola della provincia di Venezia. A scorgere il corpo è stato un passante nei pressi dell’imbarcadero. La notizia è stata diffusa da alcune fonti autorevoli sul web.

Stando alle informazioni trapelate, pare che il ritrovamento sia avvenuto intorno alle 9 di questa mattina, lunedì 10 ottobre 2016. Il corpo è riaffiorato a Sacca Fisola, un’isola collegata a Giudecca, nella laguna veneta. L’allarme è stato lanciato immediatamente con le forze dell’ordine che si sono recate sul posto.

Il corpo della persona è stato prontamente recuperato dalle acque e portato a riva, a quel punto però non c’era più niente da fare. Le forze dell’ordine sono al lavoro per risalire all’identità della vittima. Dallo stato di decomposizione del corpo pare si trovasse in acqua da parecchi giorni.