Praiano (Salerno): si recide un braccio con un flex e muore dissanguato

A lanciare l'allarme sono stati dei passanti dopo averlo visto in una pozza di sangue per le scale. L'uomo è stato soccorso dall'ambulanza ma il sangue perso si è rivelato troppo elevato

0
811

Un uomo di 61 anni ha perso la vita ieri a causa di un’incredibile incidente, si è reciso un arto utilizzando probabilmente un flex ed è deceduto a causa del troppo sangue perso. La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio a Praiano, in provincia di Salerno. Sono state alcune fonti del posto a raccontare quanto accaduto.

Stando alle prime informazioni fornite, pare che la tragedia sia stata scoperta da alcuni turisti i quali hanno scoperto l’uomo in una pozza di sangue mentre si trovava in una palestra parrocchiale nella zona San Luca a Praiano. Immediatamente hanno lanciato l’allarme chiamando i soccorsi.

I sanitari presenti sull’ambulanza hanno condotto l’uomo nel vicino ospedale ma a quel punto era ormai troppo tardi. Pietro, questo il nome della vittima, è deceduto a causa del troppo sangue perso, si sarebbe reciso una delle arterie più importanti.