Lavorare in Poste Italiane: Selezione di Postini in tutta Italia

Fino al primo ottobre, sarà possibile lavorare in Poste Italiane come Portalettere. Infatti,  essa offre la possibilità di entrare a far parte del suo organico con contratti a tempo determinato ma anche a tempo indeterminato. La candidatura è molto semplice da inviare e non richiede requisiti particolari. Qui di seguito andremo a vedere nel dettaglio tutto quello che c’è da sapere su queste nuove assunzioni di Poste Italiane e come presentare la propria candidatura.

Lavorare in Poste Italiane: I requisiti richiesti

Per poter essere assunti come portalettere in Poste Italiane, sono richiesti alcuni requisiti essenziali. Infatti, i candidati che non sono in possesso dei requisiti che andremo ad elencare qui di seguito non potranno essere assunti come portalettere.

I requisiti richiesti sono i seguenti:

  • Diploma di scuola media superiore con votazione ALMENO di 70/100; in alternativa diploma di Laurea, anche triennale con votazione ALMENO di 102/110
  • Patente di guida in corso di validità (per la guida del motomezzo aziendale)
  • Nel caso di assunzione, idoneità generica al lavoro certificata dalla ASL/USL di appartenenza.

Solo per i candidati della provincia di Bolzano, si deve essere in possesso anche di patentino di bilinguismo.

Come presentare la propria candidatura a Poste Italiane

Per inviare la propria candidatura e lavorare in Poste Italiane, bisogna andare sul sito ufficiale e, se non l’avete già fatto in precedenza, registrarsi come utente nella piattaforma e pubblicare il CV, per poi candidarsi. Al momento dell’invio, è possibile scegliere un’area territoriale, di modo da non dover rifiutare eventuali trasferimenti.

Dopo il primo ottobre, data ultima per inviare la candidatura, tutti i candidati che soddisfino i requisiti, verranno contattati tramite una telefonata dall’Ufficio delle Risorse Umane Territoriali di Poste Italiane. Il candidato dovrà quindi sostenere un test di Logica, in due possibili modalità: in un Ufficio Territoriale, se richiesto, oppure tramite un link attaccato ad una mail che si riceverà dalle Poste Italiane.

Superato questo step, i migliori verranno convocati per altre due prove, un colloquio in sede e la prova di idoneità alla guida di un motomezzo 125cc a pieno carico di posta.

Stipendio Portalettere Poste Italiane

Sebbene questa offerta inizi come “a tempo determinato”, c’è la possibilità che diventi permanente, ed è anche un ottimo modo per allungare il curriculum vitae, visto che non sono necessarie competenze specifiche. Lo stipendio medio di un portalettere di Poste Italiane si assesta sui 1200 euro al mese netti.

Ricordiamo che sarà possibile candidarsi per altre posizioni lavorative anche se non sono presenti sul sito web dell’azienda.

Per altre offerte di lavoro puoi leggere il nostro sito web. Buona Fortuna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *