Modena: uccide l’ex ed occulta il cadavere in un frigo in cantina

L'autore dell'atroce delitto, Armando Canò, avrebbe confessato di averla strangolata ed occultato il cadavere in cantina. E' stato arrestato nella notte

0
770

Un’altro femminicidio è stato scoperto dalle forze dell’ordine questa notte: un pregiudicato, Armando Canò, avrebbe ucciso l’ex compagna Betta Fella e poi ne avrebbe nascosto il cadavere nel frigorifero che si trovava in cantina. Il fatto è successo a Modena come riporta l’Ansa.

Pare che l’arresto sia avvenuto intorno alle 2 nella casa di un conoscente di Armando Canò. L’uomo è stato trovato con addosso le chiavi di Betta Fella e della sua cantina dove, nel frigorifero, era stato occultato il cadavere. Il delitto sarebbe avvenuto dopo l’ennesimo litigio tra la coppia avvenuto a Modena.

Armando Canò è stato interrogato e pare che abbia confessato di aver strangolato Betta Fella e di averne poi nascosto il cadavere. E’ stato portato in carcere con l’accusa di omicidio e di occultamento di cadavere.