Misterbianco (Catania): trovata sgozzata in casa, confessa ex fidanzato figlia

E' stato Agostino Siciliano ad uccidere la 55 enne Marina Zuccarello mentre il marito della donna era uscito di casa per comprare il giornale. E' successo a Madonna degli Ammalati

0
3141

Si è costituito in una caserma di Calabria l’uomo che ha ucciso la 55 enne Marina Zuccarello in una villetta di Madonna degli Ammalati, frazione di Misterbianco, in provincia di Catania. Si tratterebbe di Agostino Siciliano, residente a Taranto ex fidanzato della figlia, come riferisce la versione online del TgCom.

Stando alle primissime informazioni, pare che l’aggressione sia avvenuta mentre il marito di Marina Zuccarello era uscito di casa per andare a compare giornali e sigarette. Agostino Siciliano, dopo una violenta lite con la donna, ha preso un coltello da cucina è l’ha sgozzata. E’ successo in frazione Madonna degli Ammalati a Misterbianco.

Il corpo privo di vita di Marina Zuccarello è stato scoperto dal marito al suo rientro, quest’ultimo ha subito lanciato l’allarme. Agostino Siciliano avrebbe dichiarato di essersi difeso in quanto, dopo un’accesa discussione, la donna lo avrebbe aggredito. L’uomo si era conosciuto con la figlia della 55 enne su internet ma la loro storia non era durata ma lui non si era mai rassegnato.