Milano: esce dal carcere in permesso premio e violenta 16 enne

L'episodio si sarebbe verificato qualche giorno fa ma la notizia è trapelata soltanto adesso. Il 35 enne avrebbe abusato dalla ragazza per mezz'ora prima di scappare via.

0
325

Era appena uscito dal carcere di Bollate in permesso premio, ma il 35 enne sarebbe stato subito arrestato accusato di aver violentato una ragazzina di 16 anni dopo averla aggredita sul pianerottolo di casa sua. L’episodio si è verificato a Milano e la notizia è stata riportata dal Corriere della sera.

L’aggressione si sarebbe verificata il 28 aprile scorso, giorno in cui il 35 enne sarebbe uscito dal carcere di Bollate a Milano in permesso premio, la sua condanna sarebbe scaduta il 31 ottobre di quest’anno. L’uomo avrebbe aggredito una sedicenne nel pianerottolo di casa sua costringendola ad entrare nell’abitazione e abusando di lei per più di mezz’ora.

Alla fine avrebbe rovistato nella casa della ragazzina rubando 100 euro. Le forze dell’ordine, grazie anche al racconto della sedicenne, sarebbero riusciti a risalire all’identità del 35 enne scoprendo che in realtà si trattava di un detenuto del carcere di Bollate.