Mantova: esce di strada con l’auto, la ritrova senza vita il fidanzato

La ragazza stava rincasando da una festa quando, forse per un colpo di sonno, è finita fuori strada. L'ha ritrovata qualche ora dopo il fidanzato andato a cercarla allertato dai genitori della vittima

0
3496

Si chiamava Giulia Atlante la 21 enne che ha perso la vita nella notte tra sabato e domenica in un drammatico incidente avvenuto lungo la provinciale che collega Suzzara a Motteggiana, in provincia di Mantova, ad ucciderla potrebbe essere stato un colpo di sonno, come riportano alcune fonti del posto.

Giulia Atlante era stata ad una festa tra amici e stava facendo ritorno a casa quando, per motivi ancora sconosciuti, ha perso il controllo della sua Fiat Punto finendo nella vegetazione lungo la provinciale tra Suzzara e Motteggiana. A trovarla è stato il fidanzato corso a cercarla dopo che i genitori della vittima l’hanno avvertito che la figlia non era rincasata.

Giulia Atlante, residente a Polesine di Pegognaga, è stata ritrova già morta, troppo gravi le ferite riportate durante l’uscita di strada. Sul luogo della tragedia sono arrivati anche le forze dell’ordine per i classici rilievi.