Juventus condannata a pagare 2 milioni di euro alla Nike. Costa cara la terza stella!

E' arrivata la sentenza con la quale la Juventus è stata obbligata a pagare ben 2 milioni di euro alla Nike per i fatti accaduti qualche anno fa per la terza stella...

0
1074

Il tribunale arbitrale di Ginevra ha condannato la Juventus a pagare 2 milioni di euro alla Nike a causa della rottura anticipata del contratto di sponsorizzazione avvenuto qualche anno fa dopo l’introduzione della terza stella sulle maglie. Scongiurato il pericolo di pagare gli 80 milioni di euro chiesti dall’azienda.

I fatti risalgono alla fine della stagione 2011/12 quando la Juventus, allenata da Conte, vinse il suo 28° scudetto. La dirigenza chiesa alla Nike di introdurre la terza stella sulle maglie, tuttavia la Federcalcio diede parere negativo e le due compagnie si accordarono per inserire soltanto la scritta “30 sul campo“.

La Juventus, non contenta, diede l’autorizzazione ad una terza società di vendere delle maglie non ufficiali con la terza stella. Quella decisione creò la rottura dei rapporti con la Nike, seguita dalla scelta della società bianconera di affidarsi all’Adidas un anno e mezzo prima della conclusione del contratto con la Nike. Quest’ultima chiese 80 milioni di euro di risarcimento, fortunatamente ridotti a 2 milioni dal tribunale arbitrale di Ginevra.