Foggia: agguato in pieno giorno, ferito esponente mafioso e nipote di 4 anni

L'agguato è avvenuto in via San Giovanni Bosco ed ha coinvolto un uomo di 54 anni, ritenuto elemento di spicco della Società foggiana ed il nipote di soli 4 anni

0
2361

Agguato in pieno giorno a Foggia, dove un uomo di 54 anni ed il nipote di soli 4 sono stati feriti da alcuni sicari che hanno sparato nel quartiere Candelario, nella zona periferica della città. L’obbiettivo dei sicari, Roberto Sinesi, è ritenuto un elemento di vertice della Società foggiana.

Stando alle informazioni diffuse, tratte dalla versione di Bari de “La Repubblica”, l’agguato è avvenuto nel pomeriggio in via San Giovanni Bosco a Foggia ed ha coinvolto il 54 enne Roberto Sinesi ed il nipotino di 4 anni. Il boss si trovava su una Fiat 600, seduto sul lato passeggero con in braccio il nipotino.

Roberto Sinesi è stato colpito alla spalla e al torace ed è stata immediatamente condotto all’ospedale di Foggia, dove è stato subito operato. Ferite lievi per il nipotino mentre illese la donna che era al volante dell’auto, la figlia dell’uomo.