Cinisi (Palermo): 15 enne violentata, sindaco offre taglia per trovare l’uomo

Dieci mila euro, questa è la cifra stanziata dal sindaco di Cinisi per chiunque offrirà le informazioni che permetteranno di arrestare l'aggressore

0
3454

Ammonterebbe a 10 mila euro la somma stanziata dal sindaco di Cinisi, in provincia di Palermo, da offrire a chiunque fornirà le informazioni che permetteranno di arrestare lo stupratore della 15 enne di Terrasini aggredita nella spiaggia di Magaggiari, come rivelano diverse fonti nazionali.

Secondo il racconto fornito dalla 15 enne, pare che uno o due uomini l’avrebbero bloccata mentre si trovava a Cinisi, uno in particolare l’avrebbe costretta a seguirla in un posto buio della spiaggia di Magaggiari e lì avrebbe tentato di violentarla. La ragazza ha fornito diversi particolari circa il suo aggressore.

Proprio grazie ad alcuni tatuaggi, l’uomo sarebbe stato individuato dalle forze dell’ordine di Cinisi, nella provincia di Palermo. Tuttavia la persona in questione avrebbe avuto un alibi che le forze dell’ordine starebbero cercando di verificare, intanto l’uomo è stato denunciato a piede libero.