Champions League: Bayern Monaco-Atletico Madrid 2-1, ma in finale vanno gli spagnoli

Il Cholo Simeone ha la meglio su Pep Guardiola e si qualifica per la finale della Champions League 2015/2016 nonostante la sconfitta rimediata a Monaco di Baviera.

0
406

Mai sconfitta fu così dolce: nonostante il 2-1 subito a Monaco di Baviera, l’Atletico Madrid ha avuto la meglio sul Bayern Monaco qualificandosi per la finale della Champions League 2016. I bavaresi hanno vinto per 2-1, ma gli spagnoli sono passati grazie al gol segnato fuori casa che, in caso di pareggio, vale doppio.

E pensare che dopo il primo tempo nessuno avrebbe scommesso sul passaggio del turno dell’Atletico Madrid visto che il Bayern Monaco era riuscito a dominare l’avversario per lunghi tratti schiacciandoli nella loro metà campo. Ciononostante la prima frazione di gioco si è chiusa sull’1-0, grazie al gol siglato da Xabi Alonso, con Muller che ha sbagliato un clamoroso rigore.

Nella ripresa l’Atletico Madrid si è fatto sempre più intraprendente riuscendo a pareggiare grazie al solito Griezmann. Il Bayern Monaco, però, non si è perso d’animo riuscendo a riportarsi in vantaggio al 74′ grazie a Lewandowski. Nel finale attacco sterile dei bavaresi con Fernando Torres che si è fatto parare un rigore a sei minuti dalla fine.