Catania: massacrano con le mazze egiziani minorenni, arrestati tre uomini

Uno dei ragazzi aggrediti si troverebbe ricoverato al Garibaldi di Catania in prognosi riservata, ha subito un delicato intervento alla testa. Identificati grazie ad un video

0
1672

Sono tre gli autori dell’aggressione nei confronti di tre minorenni egiziani compiuta ieri nei pressi del centro accoglienza di San Michele di Ganzaria, paese vicino al comune di Caltagirone, in provincia di Catania. Uno dei ragazzi è ricoverato al Garibaldi in prognosi riservata come riferisce il Corriere della Sera.

Sconosciuti ancora i motivi dell’aggressione, pare che due auto si sono fermate nei pressi del centro accoglienza di San Michele di Ganzaria bloccando tre immigrati egiziani minorenni. Dai mezzi sono scesi tre ragazzi con in mano delle mazze i quali si sarebbero accaniti contro i tre ragazzini, specialmente su di uno, forse l’obiettivo della spedizione punitiva.

Quest’ultimo è stato trovato dai soccorsi in gravissime condizioni e condotto al Garibaldi di Catania dove è stato sottoposto ad un delicato intervento in testa. I tre aggressori sono stati riconosciuti ed arrestati grazie al video girato da altri immigrati presenti durante l’accaduto.