Caserta: muore Massimiliano Gagliardi durante partita di calcetto

Stavano giocando una partita di calcetto tra amici quando il 42 enne Massimiliano Gagliardi avrebbe avvertito un improvviso malore uccidendolo sul colpo.

0
675

Tragedia ieri sera al campo Talamonti di Caserta: durante una partitella di calcetto tra amici, sarebbe deceduto il 42 enne Massimiliano Gagliardi stroncato da un improvviso malore arrivato poco dopo l’inizio. A nulla sarebbe servito l’utilizzo del defibrillatore. Media casertano hanno dato il triste annuncio.

Pare che Massimiliano Gagliardi si trovasse in campo insieme agli allenatori di calcio del figlio, i genitori avrebbero deciso di festeggiare la fine dell’anno calcistico disputando una partitella tra amici al campo Talamonti di Caserta, ma nessuno si sarebbe potuto immaginare l’epilogo della serata.

Ad un certo punto Massimiliano Gagliardi, poco dopo l’inizio della partita, sarebbe uscito dal campo accasciandosi al suolo. I gestori della struttura avrebbero allertato l’ambulanza ed offerto il primo soccorso tramite l’uso del defibrillatore, ma tutto si sarebbe rivelato vano per il 42 enne.