Cagliari: litigano su facebook, poi 24 enne spara in bocca ed uccide 47 enne

La lite era iniziata su Facebook, i due uomini si sono poi visti sotto casa di uno dei due e lì sono volati calci e pugno fin quando il 24 enne non ha estratto la pistola e sparato

0
1786

E’ stato freddato con un colpo di pistola in bocca, così è morto il 47 enne Alessandro Picci ieri pomeriggio a Cagliari. I due uomini avrebbero iniziato un litigi a causa di alcune frasi comparse su facebook, successivamente si sarebbero visti per chiarire i dissidi ma ne sarebbe scaturita una furibonda lite.

Stando a quanto riferisce la versione online dell’Ansa, pare che l’incontro chiarificatore sia avvenuto in via Pertusola, nel quartiere Is Mirrionis, a Cagliari. Lì sarebbero volate parole pesanti, Alessandro Picci ed il il 24 enne sarebbero arrivati alle mani con spintoni, calci e pugni.

A quel punto il ragazzo è tornato a casa ed ha preso la sua pistola, dopodiché è tornato in via Pertusola a Cagliari e lì avrebbe sparato un colpo di pistola in bocca ad Alessandro Picci uccidendolo, poi è fuggito via salvo costituirsi un’ora dopo dando la sua versione dei fatti.