Australia: insonnia fatale familiare, la malattia che non ti permette di dormire

La malattia ha già distrutto la famiglia di questi due fratelli i quali ancora non hanno manifestato i primi sintomi, nonostante abbiano la certezza che prima o poi arriveranno.

0
331

Si chiama insonnia fatale familiare ed è una malattia rarissima che colpisce poche persone al mondo non rendendole capaci di arrivare al sonno profondo e distruggendole sia fisicamente che mentalmente portandole alla morte. La patologia è tornata alla ribalta in questi giorni dopo la storia raccontata dal quotidiano “The indipendent“.

Pare infatti che due ragazzi australiani, Lachlan e Hayley Webb, siano già certi di avere la malattia anche se questa non ha ancora manifestato i primi sintomi. I due si starebbero sottoponendo ad una terapia sperimentale per cercare di trovare una cura prima che la stessa possa arrivare ad ucciderli.

Purtroppo Lachlan e Hayley Webb, 28 e 30 anni, sanno già cosa li aspetta visto che in famiglia diverse persone hanno sofferto dell’insonnia fatale familiare. In passato infatti la malattia ha già ucciso la madre, morta a 61 anni, la zia e lo zio materno oltre che la nonna. La malattia non permetterebbe il rinnovamento delle cellule portando il paziente a stare sveglio negli ultimi sei mesi di vita.