Agliana (Pistoia): padre disabile uccide il figlio con un colpo di pistola

L'uccisione sarebbe arrivata al culmine di una furibonda lite e davanti agli occhi dell'altro figlio più piccolo. Il padre non voleva che il figlio tornasse a vivere in casa

0
1491

Un grave fatto di cronaca è avvenuto quest’oggi ad Agliana, in provincia di Pistoia, dove un uomo di 87 anni, disabile, avrebbe ucciso il figlio di 52 anni durante una furibonda lite. Giovanni Vecchio, questo il nome della vittima, è stato ucciso con un colpo di pistola alla presenza del fratello più piccolo.

Le informazioni tratte da alcune fonti locali non spiegano nel dettaglio cosa sia effettivamente accaduto, pare che Giovanni Vecchio si trovava in casa insieme al padre ad Agliana, i due hanno avuto un’accesa discussione al culmine della quale l’87 enne avrebbe estratto una pistola e sparato.

L’allarme è stato lanciato dal figlio più piccolo, presente durante la lite. Le condizioni di Giovanni Vecchio sono apparse subito disperate, il 52 enne è morto senza che i sanitari potessero salvarlo. Il padre è stato condotto in caserma per essere interrogato.