Afragola (Napoli): 43 enne ucciso in agguato in via Don Bosco. Aveva droga negli slip

L'agguato si è verificato mentre il 43 enne Antonio Cacace si trovava a bordo del suo scooter, è deceduto in ospedale. Negli slip sono stati rinvenuti 40 dosi di cocaina

0
458

Ennesimo agguato mortale l’altra sera ad Afragola, in provincia di Napoli. La vittima, Antonio Cacace di 43 anni, è stato freddato con alcuni colpi di pistola mentre si trovava a bordo del suo scooter in via Don Bosso. Negli slip sono state trovate ben 40 dosi di cocaina, come rivelano le fonti del posto.

Secondo le informazioni trapelate, pare che Antonio Cacace non fosse avvezzo ai reati di droga, potrebbe essere stata proprio questa sua nuova attività il motivo dell’agguato. Il 43 enne è stato freddato in via Don Bosco ad Afragola intorno alla mezzanotte. Sono stati alcune passanti a chiamare i soccorsi.

L’intervento dell’ambulanza è stato celere, Antonio Cacace è stato condotto d’urgenza all’ospedale San Giovanni di Dio a Frattamaggiore dove le sue condizioni sono subito precipitate ed il suo cuore si è fermato. I carabinieri indagano sulla vicenda.